A SESTRI LEVANTE PER MARE&MOSTO BUONA LA PRIMA

Produttori, giornalisti e pubblico, tanto, alla prima giornata della kermesse del vino e dell’olio ligure con ospite il Consorzio di Tutela del Soave

A SESTRI LEVANTE PER MARE&MOSTO BUONA LA PRIMA

 


I primi numeri che emergono alla chiusura della giornata di esordio di Mare&Mosto confermano le aspettative della vigilia. Ore 10,00 conferenza sul tema “DOC Liguria, analisi di una denominazione regionale” , moderata e arricchita dai contributi di Michele Longo, giornalista e curatore di Wine Cult, con Antonello Maietta, Presidente nazionale AIS, Carlo Alberto Torazza di Assoenologi, Federico Ricci, Presidente Enoteca Regionale Liguria. Le potenzialità di tale denominazione ed i vantaggi per una regione come la Liguria, gli altri esempi italiani e francesi, pro e contro per produttori e consumatori. Molti gli argomenti e tutti di estrema attualità. Durante il saluto di benvenuto del Sindaco di Sestri Levante, Valentina Ghio, un annuncio a sorpresa: le date di Mare&Mosto 2017, 14 e 15 maggio, a confermare la credibilità e la prospettiva che questo evento intende garantirsi nel prossimo futuro quale momento di riferimento per i comparti vino e olio regionali.   Nel frattempo, al piano inferiore, nel salone principale si allineavano le postazioni dei 70 vignaioli liguri, gli oltre venti provenienti dalle “Terre Vulcaniche” del Soave e quelli del Consorzio Olio Extravergine DOP Riviera Ligure, una decina, che presentavano oltre all’olio le proprie produzioni gastronomiche di derivazione oleica.  Saranno resi noti domani i numeri relativi all’afflusso di  pubblico, ma i saloni pieni e le degustazioni “sold out” confermano un trend in forte crescita sullo scorso anno. Sestri Levante e maggior spazio all’olio extravergine scelte vincenti per Mare&Mosto – Le Vigne Sospese, come attestano anche i riconoscimenti dei media, regionali e nazionali che stanno seguendo la manifestazione.  Ambitissima la degustazione sull’annata 2015 dei bianchi liguri, con 35 campioni in rappresentanza di tutte le tipicità regionali, ma un pubblico interessato ha seguito anche la dimostrazione di Roberto Panizza che ha preparato il pesto tradizionale al mortaio. Luigi Caricato, giornalista esperto di olio e ideatore di Olio Officina, ha raccontato l’olio da olive “oltre le apparenze”, svelando aspetti di estremo interesse sulle caratteristiche del mondo EVOO. “AIS Liguria ha creduto e crede fortemente in Mare&Mosto- dichiara Alex Molinari, Presidente AIS Liguria – e nella capacità divulgativa che rappresenta non solo in ambito regionale ma anche in un contesto più allargato. AIS Liguria è molto impegnata a sostenere i produttori liguri, divulgando con impegno e dedizione il grande lavoro che i produttori dedicano alla ricerca di prodotti di sempre maggior qualità e riconoscibilità territoriale”.  Domani si preannuncia un’altra giornata fitta di appuntamenti: si parlerà di turismo ed enogastronomia, con la partecipazione degli Assessori regionali Stefano Mai e Giovanni Berrino, di scelte sulle botti con l’azienda leader Garbellotto, di rossi di Liguria, ancora di olio extravergine da olive e si svolgerà il Concorso per l’assegnazione del titolo di Miglior Sommelier di Liguria 2016, le cui finali pubbliche sono previste intorno alle 16,00.

 

 

Print
Categorie: News, Mare&Mosto 2016
Vota questo articolo:
4.0

Le più lette

 

L' enoteca dei vini liguri

Uno sguardo virtuale sull’enoteca più completa e varia sul vino di Liguria, con dettagli ed informazioni su oltre 200 etichette e 50 produttori. .

Scopri i vini liguri

«giugno 2018»
lunmarmergiovensabdom
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
2345678
bodrum escort
atasehir escort pendik escort atakoy escort halkali escort avcilar escort sirinevler escort