SAN FRUTTUOSO, L’ABBAZIA DEI DORIA

Un complesso affascinante incastonato in uno scenario incomparabile

SAN FRUTTUOSO, L’ABBAZIA DEI DORIA

Le navi romane che  da Portum Delphini, l'attuale Portofino, navigavano in tutto il Mediterraneo, prima di prendere il largo si fermavano a Capodimonte per rifornirsi di acqua presso la fonte che ancora oggi zampilla, così come facevano gran parte delle navi che transitavano nell'alto tirreno. Per questo motivo si diffuse la leggenda di un Drago a guardia della sorgente, per cercare di allontanare i concorrenti, ricordato anche nel nome della fortezza di Camogli.  In questo angolo meraviglioso della costa Ligure, una delle tradizioni più note fa risalire la costruzione dell'Abbazia quando il vescovo di Terragona in fuga dalla Spagna invasa dagli Arabi, nel XVIII secolo, scelse la baia per rifugiarsi e costruire una chiesa dove conservare le reliquie del martire Fruttuoso. Si dice  che sia stato lo stesso martire Fruttuoso a indicare il luogo in cui trasferire i suoi resti, apparendo in sogno ad alcuni suoi discepoli. Il primo documento certo, riguardante il Monastero di San Fruttuoso di Capodimonte è del 984: nel nuovo millennio il complesso, rinato dopo le devastazioni dovute alle scorrerie dei Saraceni, era costituito dalla Chiesa, dominata dall’alta Torre, dal Monastero che la affianca e dal piccolo Chiostro contiguo. Nel 1200 l’Abbazia acquisì un piccolo impero territoriale ed è proprio in questo periodo che la sua storia si intreccia con quella della famiglia Doria: in cambio dei mezzi donati per ampliare il Monastero, la famiglia Doria ottenne il diritto di seppellire i propri morti nella cripta attigua al Chiostro Inferiore. Nel 1915 un'alluvione provocò il crollo della prima campata della Chiesa e i detriti del torrente in piena portati a valle formarono la spiaggia antistante il complesso.

Attualmente il complesso dell'Abbazia di San Fruttuoso è curato dal FAI, il Fondo Ambiente Italiano.

Per maggiori informazioni cliccare qui

.
Print
Vota questo articolo:
Nessuna

Le più lette


 

L' enoteca dei vini liguri

Uno sguardo virtuale sull’enoteca più completa e varia sul vino di Liguria, con dettagli ed informazioni su oltre 200 etichette e 50 produttori. .

Scopri i vini liguri

«ottobre 2017»
lunmarmergiovensabdom
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345
bodrum escort
atasehir escort pendik escort atakoy escort halkali escort avcilar escort sirinevler escort
fantazi ic giyim